Piani cottura: Smeg o Ariston? Un confronto

Arredare una nuova cucina, o decidere per un restyling di questo ambiente domestico, può mettere di fronte ad un quesito piuttosto spinoso. Ovvero, quale piano cottura scegliere? Può sembrare una considerazione superflua, eppure la scelta del giusto piano cottura può garantire ottime prestazioni nel tempo.

Piani Cottura: le caratteristiche da ricercare

La scelta di un nuovo piano cottura può spesso limitarsi a considerazioni legate al prestigio della marca, che crea una forma di assicurazione virtuale del prodotto, o alla fascia di prezzo. Le valutazioni che invece sono da tenere in considerazione sono invece legate alle prestazioni dell’elettrodomestico nel tempo. In commercio ci sono oggi moltissime opzioni tra cui orientarsi, con design accattivanti e prestazioni sempre migliorate. Le caratteristiche da ricercare in un piano cottura sono quindi l’elevata resistenza nel tempo e materiali performanti di ultima generazione. Tra le diverse proposte offerte dal mercato andiamo a mettere a confronto i piani cottura Smeg e i piani cottura Ariston.

Piani cottura Smeg: valutazione dei pro e dei contro

piano cottura SmegIl brand Smeg mette a disposizione del cliente, da oltre 60 anni, prodotti di qualità dalle alte performance e adatti a tutte le esigenze. I piani cottura pensati e ideati dal brand Smeg sono concepiti per la cucina di tutti i giorni e offrono all’acquirente la certezza di un prodotto durevole e robusto. Non è poi da trascurare l’aspetto legato al design dei prodotti offerti da questa casa produttrice. I piani cottura sono infatti modellati per essere altamente funzionali e innovativi, quindi perfetti per offrire un prodotto in grado di semplificare i gesti quotidiani legati al mondo della cucina.

I piani cottura della Smeg vantano una smaltatura con un ottima resa e molto resistente ai graffi e agli urti. Anche se la ditta Smeg non spicca come brand a basso costo, i prezzi leggermente più alti sono comunque giustificati dalla scelta di proporre prodotti sempre molto attenti alla sicurezza dell’acquirente, soprattutto quando si tratta di piani cottura a gas.

Piani cottura Ariston: valutazione dei pro e dei contro

Anche il brand Ariston vanta una storica e consolidata storia nella produzione di elettrodomestici di qualità. I piani cottura concepiti per il mercato dalla casa produttrice, strizzano l’occhio ad un design ricercato ed elegante. Ariston fonde così la funzionalità innovativa dei suoi piani cottura, ad un design originale e moderno, capace di arredare con gusto la cucina.

Ariston mira a realizzare piani cottura robusti e solidi, impiegando materiali di ottima qualità. La fascia di prezzo in cui si collocano i piani cottura Ariston è certamente inferiore a quella del brand Smeg, rendendo la casa produttrice decisamente più appetibile. L’unico riscontro negativo potrebbe riguardare la durevolezza delle prestazioni della smaltatura dei piani cottura, forse più soggetti a logorarsi nel tempo con maggiore facilità.

Considerazioni finali sui piani cottura Smeg e Ariston

I piani cottura pensati e realizzati dai due brand, Ariston e Smeg, sono concepiti per offrire un design accattivante e moderno senza però rinunciare alla qualità dei materiali impiegati. La casa produttrice Smeg vanta poi un grande e considerevole vantaggio rispetto al brand Ariston, nasce infatti come ditta di smalteria metallurgica. Di conseguenza Smeg può vantare una cura e una ricerca all’avanguardia per quanto riguarda la durevolezza nel tempo dei suoi piani cottura, che si dimostrano resistenti ai graffi e alle scheggiature. Ovviamente la ditta Smeg viaggia in una fascia di prezzo da considerarsi medio/alta, mentre la casa produttrice Ariston si colloca su fasce di prezzo decisamente più competitive e appetibili per gli acquirenti.