Maracas: i benefici per i bambini

maracas per bambini

Le maracas sono giochi per bambini dall’origine antichissima, nati come strumenti estremamente poveri dell’America Latina, da sempre impiegati per l’intrattenimento dei più piccoli, grazie al suono prodotto dagli elementi mobili presenti al loro interno.

Agitando le maracas attraverso il movimento delle mani, il piccolo riesce a percepirne un suono, un effetto diretto della propria azione: questo lo aiuta a sviluppare, inconsciamente, il principio di causalità e diversi benefici di natura cognitiva, psicologica, sensoriale e motoria.

Oltre ad essere un gioco assolutamente economico e realizzabile in maniera autonoma attraverso gli oggetti di cui si dispone in casa, le maracas sono degli strumenti estremamente importanti per lo sviluppo dei bambini, soprattutto grazie alla possibilità, da parte dei più piccoli, di poterli utilizzare già in tenera età: questo li aiuterà a sviluppare anche il senso di affezione, di possesso e consentirà loro di iniziare ad interagire con gli elementi che li circondano, attraverso i cinque sensi.

Grazie a questa Guida sulle Maracas per Bambini, vi mostriamo i benefici cognitivi, motori e sensoriali per il bambino nell’uso quotidiano delle maracas.

Maracas per bambini: sviluppo del principio di causalità

Il principio di causalità, è un concetto molto complesso e di difficile comprensione da parte dei bambini: pensandoci, si tratta di uno dei principi fondamentali del mondo così come lo conosciamo, che ci consente di compiere delle azioni proporzionate ed adeguate all’effetto che vogliamo ottenere.

Questo principio, di fatto, non può essere spiegato se non empiricamente: è bene che il bambino riesca a comprendere questo concetto quanto prima, in modo da riuscire a bilanciare le proprie azioni in maniera adeguata.

Ad esempio, spesso capita di osservare bambini che sembrino in un certo senso “spericolati“, ossia che, letteralmente, sembrano non avere alcuna idea del potenziale pericolo che potrebbero correre, sporgendosi dal sediolone o tentando di saltare giù dalla culla: in realtà essi sono semplicemente all’oscuro del principio di causalità, che li aiuterebbe a meditare sull’effetto che quella determinata azione potrebbe avere, prima di compierla.

Utilizzare le maracas già in tenera età aiuta il bambino a comprendere l’effetto delle proprie azioni, in maniera semplice e lampante: inizialmente, muovendo mani e piedi, sentirà un suono a lui nuovo, che probabilmente lo farà divertire.

Quindi, continuerà a muoversi, aspettando che, in qualche modo, la maracas possa suonare ancora.

Solo dopo vari tentativi, si renderà conto che sono proprio i suoi movimenti a far suonare la maracas: questo gli indurrà un senso di soddisfazione e di autocompiacimento davvero molto elevato, che lo aiuterà a sviluppare, inconsciamente, un’autostima solida e una grande fiducia in se stesso e che gli consentirà di comprendere per la prima volta, il principio di causalità.

Maracas per bambini: benefici cognitivi, sensoriali e motori

Il livello di attenzione, è uno degli elementi di maggiore rilevanza nello sviluppo cognitivo dei bambini: specialmente nei primi mesi e nei primi anni di vita, il cervello del bambino viaggia a velocità elevatissime e centinaia di migliaia impulsi al secondo attraversano le cellule neuronali, in modo da coordinare e gestire la risposta dell’intero organismo a stimolazioni esterne e del tutto nuove, a cui il corpo deve ancora abituarsi.

Per questo motivo, insegnare qualcosa ai bambini in tenerà età risulta biologicamente estremamente facile e difficile nello stesso tempo: facile grazie all’elevatissima espandibilità delle connessioni cerebrali e alla velocità di ricezione; difficile perchè, sottoposto a troppi stimoli esterni, luci, colori, suoni, sensazioni tattili e odori nuovi, è molto probabile che il piccolo possa distrarsi e concentrarsi su qualcos’altro.

L’utilizzo delle maracas, aiuta il bambino proprio in questo senso: il suono dello strumento, sempre diverso in base alle diverse modalità in cui viene agitato, aiuterà il bambino a concentrarsi, evitando che possa essere distratto da stimoli esterni: per il genitore sarà possibile insegnare al proprio bambino molte più attività, a ritmo di musica, in modo che il piccolo possa imparare, divertirsi e mantenere sempre alto il proprio livello di attenzione.

Per quanto riguarda i benefici motori e sensoriali, l’impiego delle maracas aiuterà i più piccoli a coordinare una sensazione uditiva, data dal suono delle maracas, a un impulso motorio, dato dal movimento del braccio che è causa diretta del suono.

Il cervelletto, che si occupa della coordinazione delle azioni motorie, impara a gestire i movimenti e l’equilibrio del bambino in maniera sempre più attenta e mirata, consentendogli di compiere l’esatto movimento che desidera compiere, in tempo reale.

Maracas per bambini: sviluppo dell’affezione e del possesso

Lo sviluppo dell’affezione è un processo molto complesso per i bambini e non così immediato come sembra: il primissimo approccio simile ad un rapporto d’affetto è quello che si instaura tra il neonato e la mamma, anche se, in questo tipo di relazione affettiva, è presente un vizio di fondo, che pone le sue radici nella profonda dipendenza che il neonato nutre nei confronti della mamma: è molto importante che il bambino comprenda la differenza tra l’affetto e la dipendenza, in modo che in età adulta possa sviluppare relazioni interpersonali sane e rapporti amorosi che non siano alimentati da alcun tipo di forma opportunistica.

In età infantile, l’affezione e il possesso sono due concetti strettamente collegati: spesso i bambini appaiono gelosi dei propri giochi e sono intransigenti riguardo l’utilizzo di ciò che è proprio, da parte di terzi.

Quello che potrebbe sembrare un atteggiamento poco altruistico, dispettoso o maleducato è in realtà un processo del tutto normale, che consiste nello sviluppo di un senso di affezione verso un oggetto, che il bambino non riesce a gestire e che per questo culmina nell’idea di possesso.

Le maracas sono uno dei pochi giochi per la prima infanzia impiegabili in tenerissima età, proprio grazie alla loro facile maneggiabilità e a tutti i benefici che sono in grado di recare ai più piccoli: attraverso l’utilizzo di questi strumenti, il bambino potrà sviluppare un senso di affezione immediato verso l’oggetto, consentendo che si verifichi uno dei processi di sviluppo psicologico più importanti in età infantile.