Migliori strategie SEO, la forza del link building

migliori strategie seo

Ormai un po’ tutti sappiamo quanto sia importante essere presenti sul web ma, soprattutto, essere ben posizionati. Se nessuno ci trova, nessuno potrà mai sapere che la nostra attività esiste. Sono i primi risultati che catturano l’attenzione, in seconda pagina, generalmente, ci vanno in pochi a curiosare e se la nostra attività si trova da quelle parti, è sicuro che dobbiamo cambiare le nostre strategie SEO. Un’attività che dobbiamo assolutamente prendere in considerazione, per esempio. È quella di link building.

Strategie SEO, cosa è il link building

Ci sono diverse strategie SEO che si possono mettere in atto al fine di migliorare il posizionamento del proprio sito. Tra queste, senza dubbio, una di quelle che da risultanti interessanti in tempi consoni è il link building. Non è un’attività complessa, di per sé, di fatto il meccanismo dei backlink è semplice da comprendere e mettere in atto, tuttavia, bisogna farlo con molta attenzione e cautela, le penalizzazioni sono sempre dietro l’angolo.

Ma in cosa consiste, in effetti, il link building? Si tratta di inserire all’interno di una pagina, ma anche di un sito, un link che rimanda a un’altra pagina, se so tratta di link esterno, o all’interno di una pagina dello stesso sito, in questo caso si parla di link interni.

Attenzione alle penalizzazioni

Quando i link portano a siti esterni, che siano blog, pagine social, si seguono strategie ben determinate. Ovviamente, più la pagina a cui si rimanda è autorevole, più crescerà l’autorevolezza e il punteggio della pagina che si vuole posizionare.

migliori strategie seoNel tempo, purtroppo, in molti hanno cercato di abbreviare il percorso acquistando link o vendendo spazi in modo poco cristallino, per questo i motori di ricerca sono diventati molto severi nella scansione delle pagine e sono sempre pronti a penalizzare quelle che contengono troppi backlink o troppe parole chiave.

E qui nasce il problema, perché fare un passo falso può compromettere il lavoro di mesi.

Una strategia ben progettata è una strategia vincente

Un professionista in questo caso è la scelta giusta perché sa sicuramente quali sono i passi da compiere in modo da raggiungere gli obiettivi senza essere penalizzati. Un esperto è in grado di selezionare i backlinks di qualità e migliorare la reputazione del sito da monetizzare.

Per vedere i risultati di una strategia efficace ci vuole comunque un po’ di tempo. Mediamente qualche mese è una tempistica idonea, ma dipende comunque e dal tipo di strategia scelta e dall’investimento fatto. Attenzione poi a non cedere alla tentazione dello scambio di link.

Questo modo di operare non solo non paga, ma può essere anche molto rischioso, quindi non sentiamoci furbi cercando lo scambio di link perché c’è molto da perdere e in tempo e in reputazione agli occhi di motori di ricerca come Google.

Da valutare, quindi, solo la scelta del professionista, che può essere tanto un free lance quanto un’agency, tutto dipende da quanto budget abbiamo da investire e da quanto in fretta vogliamo ottenere i risultati auspicati e posti come obiettivi.